fbpx

2929In questi anni il nostro impegno in Sud Sudan ci ha dato la possibilità di conoscere la crudezza della povertà, la voglia di cambiamento e il bisogno da parte dei giovani di avere la possibilità di studiare.

Tonjproject Onlus ha deciso, con il vostro aiuto, di sostenere il percorso scolastico di due studenti sud sudanesi alla facoltà di medicina nella capitale Juba, mediante un sostegno a distanza.

Il SOSTEGNO A DISTANZA è una forma semplice di aiuto economico continuativo ad una singola persona.

Per noi è un progetto importante perchè, oltre a dare una possibilità ai giovani di Tonj, ci permetterebbe di avere, in un futuro prossimo, personale specializzato da mettere a disposizione nel “John Lee Memorial Hospital”.

E’ possibile contribuire al sostegno di uno studente con una quota di € 200 oppure con la quota annuale di € 2.400, utilizzando una delle seguenti modalità:

• CONTO CORRENTE BANCARIO
IBAN: IT25 R033 5901 6001 0000 0128 592
intestato a ASSOCIAZIONE TONJ PROJECT ONLUS
Causale: sostegno a distanza

• CONTO CORRENTE POSTALE N° 99 08 11 43
intestato a ASSOCIAZIONE TONJ PROJECT ONLUS
Causale: sostegno a distanza

Hai bisogno di altre informazioni? Scrivi a info@tonjproject.it, saremo felici di soddisfare tutte le tue curiosità.

Ti ricordiamo inoltre, che le erogazioni liberali fatte a favore di onlus godono dei benefici fiscali previsti dalla Legge di Stabilità (190/2014) che ha innalzato il tetto da 2.065,83 a 30.000 euro di detraibilità per le persone fisiche e deducibilità per le aziende

Cognome: Manyang

Età: 22 anni

Studi: scuola primaria e secondaria (high school) presso Don Bosco a Tonj

Attualmente vive a Tonj

Lavora nello staff del John Lee Memorial hospital di Tonj. Le Sisters del Mary help of Christians gli hanno trovato una sistemazione per lui e sua sorella e altri 2 ragazzi che studiano presso la Don Bosco school. Viene loro fornito un sacco di sorgo e uno di lenticchie ogni mese. Con il salario che riceve dall’ospedale contribuisce anche al sostentamento della sua famiglia che vive a Manyangngok. Un villaggio distante 36 km da Tonj dove NON esistono strade, acqua potabile, ospedale…… Il padre ha avuto 3 mogli: la prima con 3 figli tutti morti. La seconda (la sua madre biologica) ha avuto 4 figli ma una sorella di William è morta. La terza ha 3 figli e 2 morti. Il suo sogno è quello di diventare un “doctor”; vuole aiutare il suo popolo che stà morendo ogni giorno. E’ solo questo il suo più profondo desiderio.

 

Nome: Alfred

Cognome: Angui Akeen

Età: 21 anni

Studi: scuola secondaria (high school) presso la Don Bosco school

Vive a Tonj presso la Don Bosco mission community

In questo periodo sta dando un aiuto alla scuola, all’ospedale e alla chiesa. Il suo villaggio originario è Marial (Tonj State) a 1 giorno di auto da Tonj; è un villaggio che non ha alcun centro di assistenza medica. Ha 1 fratello e 2 sorelle. Il padre era un contadino ed è deceduto nel 2002. La madre è in vita e si occupa dei suoi fratelle e sorelle. Quando e se riesce a recuperare del sorgo tenta di farlo avere alla sua famiglia. Il mio sogno: avere la possibilità di studiare medicina per aiutare i mie “fratelli” del Sud Sudan. Mi piacerebbe molto, dopo aver studiato, tornare a Tonj e lavorare presso il “John Lee Memorial Hospital”. Lo sento anche come un dovere verso chi (la famiglia Don Bosco) mi ha sempre aiutato e mi aiuterà.